Dichiarazione non Finanziaria

La prima redazione della Dichiarazione Non Finanziaria del Gruppo Bancario Iccrea coincide con un momento di profonda e radicale trasformazione dell’assetto organizzativo e strategico del Credito Cooperativo. La riforma avviata con la Legge 49 del 2016 ha portato il sistema ed il Gruppo ad un radicale ripensamento, con l’obiettivo di assicurare alle Banche di Credito Cooperativo, ai loro soci e clienti profili più sicuri di patrimonializzazione, maggiore capacità di rispondere alle esigenze di garanzia, innovazione e sviluppo dei prodotti e dei servizi offerti.

Il Gruppo Bancario Iccrea ha proposto la costituzione di un Gruppo Bancario Cooperativo, forte delle esperienze e delle strutture create fin dal 1963 a supporto delle BCC. Il coinvolgimento delle banche e degli enti del Credito Cooperativo nella definizione dei progetti è nel DNA di Iccrea.

Coerente con la propria mission, infatti, fin dal 5 febbraio 2017 si è dato avvio a un percorso di concretizzazione del progetto, già predisposto e condiviso con gli organismi di vigilanza europea fin dal marzo 2016. Il Comitato Guida, i 15 Cantieri che hanno dato corpo ai 3 programmi individuati (Risk, Governo, Mercato), i Gruppi di Lavoro che più operativamente hanno collaborato in totale hanno svolto 214 incontri negli 8 mesi di sviluppo del progetto; tale struttura ha visti coinvolti 790 colleghi professionisti del Credito Cooperativo che hanno contribuito in maniera concreta alla redazione dei documenti relativi all’Istanza di costituzione del Gruppo Bancario Cooperativo da presentare agli organi di vigilanza; tali documenti sono stati presentati al CdA di Iccrea Banca il 21 dicembre 2017, che poi li ha discussi ed integrati nella successiva riunione del 18 gennaio 2018.

La Dichiarazione Non Finanziaria è stata interpretata non solo quale obbligo normativo, ma anche come opportunità per dare corpo alle esperienze ed alle attività di coinvolgimento degli Stakeholder, per riflettere e riunire le numerose iniziative e progetti attivati, quali strumenti tipici della identità cooperativa e mutualistica del sistema, nell’attento e coerente sviluppo delle attività imprenditoriali. Valori quali la sostenibilità (economica, finanziaria, territoriale/localistica, sociale ed ambientale) sono a fondamento della costituzione del Gruppo Bancario Cooperativo e già parte sostanziale delle strategie e della distintività del Gruppo Iccrea.

Riteniamo che l’articolo 2 dello statuto tipo delle BCC sia programmatico e vincolante per ogni struttura che voglia far riferimento alla cooperazione di credito, diventa pertanto parte imprescindibile della mission del Gruppo Bancario Iccrea.

Il Gruppo Bancario Iccrea ha tradotto ed individuato in 5 valori i propri fondamenti che sono la declinazione nell’operare quotidiano dell’impianto programmatico dell’articolo 2:

  • Cooperazione;
  • Apertura;
  • Eccellenza;
  • Coraggio;
  • Merito.

La redazione della prima DNF ha messo in ulteriore evidenza che il Gruppo Bancario Iccrea ha posto solide basi per fare della sostenibilità un fattore ulteriormente distintivo e competitivo per il futuro, nell’ottica secondo la quale il Gruppo Cooperativo dovrà essere in grado di individuare e sostenere nuove e più moderne forme di cooperazione e mutualità, adatte a rispondere ai bisogni di una società che è mutata profondamente.

Il documento relativo al 2017 evidenzia le modalità di presidio dei principali rischi non finanziari, inclusi quelli ritenuti fondamentali dal Decreto 254 del 2016, dando conto delle attività e delle iniziative poste in essere, della regolamentazione e dei controlli sviluppati.

Il coinvolgimento da parte del Gruppo degli Stakeholder si sviluppa nell’ottica di dare sempre maggior sostegno al ruolo e alla missione del Credito Cooperativo e si traduce nel supportare le banche:

  • Quali attrici dello sviluppo locale;
  • Come interlocutrici privilegiate nel sostegno all’economia reale;
  • Nel loro impegno per l’attuazione responsabile dell’attività bancaria;
  • Nell’essere protagoniste mettendo a disposizione servizi, prodotti, consulenza e supporto per lo sviluppo economico, sociale, civile delle comunità locali;
  • Nel confermarsi quali punti di riferimento per l’ambiente, sia per quanto riguarda i servizi proposti, sia per ciò che concerne il modo stesso di “abitare” l’ambiente.

In questo contesto il Gruppo Bancario Iccrea ha sviluppato, anche per le proprie sedi, soluzioni di significativa valorizzazione ambientale e sostenibilità. L’attenzione agli stakeholder interni si è andata evolvendo negli ultimi anni attraverso investimenti per il miglioramento e la sicurezza dei luoghi di lavoro, per lo sviluppo di modalità attente alle esigenze della famiglia e di flessibilità, fino ad individuare forme avanzate di welfare aziendale oltre alla valorizzazione dei quartieri in cui è presente.

La passione e l’impegno dimostrato dai tanti nel contribuire a realizzare questo documento dimostra ulteriormente il profondo coinvolgimento e la ricchezza che il Gruppo Bancario Iccrea sa mettere in campo e sviluppare. Il nostro ringraziamento va a tutti i collaboratori che in prima persona e con passione incarnano i valori della cooperazione di credito. Uno dei claim che caratterizzano la proposta di Gruppo Bancario Cooperativo formulata da Iccrea Banca è “La prima banca locale del Paese”, questo claim sintetizza bene gli obiettivi principali e la sollecitudine che ci contraddistingue; già oggi il Gruppo Bancario Iccrea evidenzia con questo documento il lungo percorso compiuto a favore della sostenibilità.

Con l’avvio del Gruppo Bancario Cooperativo tale specificità entrerà ancora di più nella strategia e nelle politiche di indirizzo, affinché si abbiano sempre maggiori impatti positivi sul territorio, sulle persone, sulle comunità e sull’ambiente in cui i soci ed i clienti delle Banche di Credito Cooperativo vivono, operano e realizzano la propria identità e capacità imprenditoriale. La Dichiarazione Non Finanziaria, da questo anno e nel futuro, è immagine di un modo di stare e di interpretare il proprio ruolo nel mercato, elemento caratterizzante e fattore integrante della competitività, dello slancio all’innovazione, dell’impegno all’efficienza del nostro Gruppo.


Per saperne di più scarica il documento Dichiarazione Consolidata di carattere non finanziario del GBCI.