intestazione

News

Leggi tutte le ultime novità

 
16/04/2020
Emergenza sanitaria COVID-19.
Nuova liquidità per PMI e Imprese

Tutte le opportunità per ottenere i finanziamenti previsti dal Decreto Liquidità n° 23 dell’8 aprile 2020 sostenuti dal Fondo di Garanzia PMI, compresi quelli fino a 25.000 euro validi anche per i lavoratori autonomi.




AL FIANCO DELLE AZIENDE ITALIANE

Il Decreto Legge Liquidità n. 23 dell''8 aprile 2020 ha introdotto misure urgenti per favorire l''accesso al credito di imprese, lavoratori autonomi, professionisti e sostenere la continuità aziendale, e ha ampliato le possibilità di utilizzo delle garanzie concesse dallo Stato.

Le garanzie sono erogate attraverso due diversi canali:

Le garanzie dello Stato sostituiscono le tradizionali garanzie associate ai finanziamenti e si configurano come aiuti di Stato che, nel caso del Fondo Centrale di Garanzia, deve rispettare anche la congruità rispetto al calcolo del de minimis.


QUALI SONO I FINANZIAMENTI GARANTITI DAL FONDO CENTRALE DI GARANZIA?

Le misure di garanzia messe a disposizione dal Decreto Liquidità variano in funzione della dimensione aziendale e sono limitate a un orizzonte temporale massimo di 72 mesi.
 
Sono previste tre opzioni di finanziamento a cui associare la garanzia del Fondo Centrale, che puoi scegliere in base alle tue caratteristiche ed esigenze finanziarie, sia di liquidità a breve termine sia per finanziare investimenti:

  • finanziamento fino a 25.000 euro per PMI e persone fisiche che esercitano attività d''impresa, arti o professioni;
  • finanziamento fino a 800.000 euro per PMI con fatturato fino a 3,2 milioni di euro;
  • finanziamento fino a 5 milioni di euro per PMI (intese come imprese con fatturato fino a 50 milioni di euro e fino a 250 dipendenti) e MID Cap fino a 499 dipendenti. 

Per accedere ai finanziamenti devi essere iscritto al Registro delle Imprese oppure, se sei un professionista, devi essere iscritto agli ordini professionali o essere aderente ad associazioni professionali iscritte all''apposito elenco del Ministero dello Sviluppo Economico.



QUANTO COSTA?

La garanzia è a titolo gratuito come previsto dal decreto liquidità per le garanzie concesse entro il 31.12.2020. Non è prevista quindi nessuna commissione per il rilascio della garanzia.



COME RICHIEDERE IL FINANZIAMENTO?

Finanziamento fino a 25.000 euro
La garanzia del Fondo Centrale per finanziamenti fino a 25.000 euro copre il 100% del finanziamento ed è concessa automaticamente attraverso modalità semplificate.
 
Per poterla richiedere, il finanziamento deve essere nuovo e avere:

  • una durata massima di 72 mesi,
  • un preammortamento non inferiore a 24 mesi, alle condizioni di tasso di favore previste dal Decreto Liquidità n. 23;
  • un importo non superiore al 25% del fatturato o del volume di affari (da bilancio o modello unico certificato ultimo disponibile e da autocertificazione per le imprese nate dopo il 1.1.2019).



Finanziamento fino a 800.000 euro
La garanzia del Fondo Centrale per finanziamenti fino a 800.000 euro copre fino al 90% del finanziamento, percentuale che può raggiungere il 100% con l’intervento di un Confidi.
 
Per poterla richiedere, il finanziamento deve essere nuovo e avere:

  • una durata massima di 72 mesi;
  • un importo non superiore al 25% del fatturato 2019.



Finanziamento fino a 5 milioni di euro
La garanzia del Fondo Centrale per finanziamenti fino a 5.000.000 euro copre il fino al 90% del finanziamento.

Per poterla richiedere, il finanziamento deve essere nuovo e avere:

  • una durata massima di 72 mesi;
  • un importo non superiore a uno dei tre seguenti parametri, alternativi tra loro:
  • il 25% del tuo fatturato 2019;
  • il doppio della spesa salariale annua (compresi gli oneri sociali e il costo del personale che lavora nel sito dell''impresa ma che figura formalmente nel libro paga dei subcontraenti) per il 2019 o per l''ultimo anno disponibile;
  • il fabbisogno per costi del capitale di esercizio e per costi di investimento nei successivi 18 mesi, nel caso di piccole e medie imprese, e nei successivi 12 mesi, nel caso di imprese con numero di dipendenti non superiore a 499. In questo caso devi presentare una apposita autocertificazione che attesti questo fabbisogno.



MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI FINANZIAMENTO

In ossequio all''invito del Governo (#iorestoacasa), nel raccomandare vivamente di evitare ogni spostamento, limitando la presenza presso gli sportelli della Banca, è stato attivato un servizio a distanza per la raccolta delle richieste dei finanziamenti.

Le richieste di finanziamento, debitamente compilate e sottoscritte, andranno trasmesse - unitamente ad un documento di identità in corso di validità - al seguente indirizzo email: emergenzacovid-19@cittanova.bcc.it ovvero previa registrazione all'Area Clienti del sito emergenzacovid19.gruppoiccrea.it, mediante la quale, selezionata la propria banca, sarà possibile caricare la modulistica riferita alle misure di sostegno d'interesse.

Per richiedere il finanziamento, dovrai fornire alcuni documenti tra cui in particolare:

La Banca manifesterà, nella valutazione del merito creditizio, massima disponibilità e flessibilità per tutte le richieste pervenute, impegnandosi a fornire un riscontro nel più breve tempo possibile.

Può essere richiesta una sola garanzia per azienda.

 

icona info Se vuoi saperne di più in merito ai provvedimenti economici assunti dal Governo per contrastare l''emergenza derivante dall''epidemia COVID-19 consulta la sezione dedicata alla FAQ sul sito del Ministero dell''Economia e delle Finanze.




Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Le condizioni contrattuali sono indicate sui Fogli Informativi a disposizione del pubblico presso gli sportelli della Banca e nella sezione "Trasparenza e norme BCC di Cittanova\Emergenza COVID-19 Informative e Modulistica\Emergenza COVID-19 Fogli Informativi" del sito internet. La concessione del finanziamento è rimessa alla discrezionalità della Banca previo accertamento dei requisiti necessari in capo al richiedente.