intestazione

News

Leggi tutte le ultime novità

 
18/03/2020
Emergenza epidemiologica COVID-19. Misure urgenti a sostegno di Imprese e Famiglie


La BCC di Cittanova, da sempre sensibile alle esigenze del territorio, consapevole dell’impatto che la diffusione del COVID-19 sta avendo sulla vita delle famiglie e sul mondo del lavoro, ha prontamente attivato ogni misura straordinaria per sostenere imprese e famiglie nell’affrontare le esigenze economico-finanziarie derivanti dall’emergenza sanitaria in corso.

Nel dettaglio si riportano, di seguito, le misure che la Banca ha adottato a sostegno delle Imprese e le famiglie del territorio.


INTERVENTI A FAVORE DELLE DITTE INDIVIDUALI, PROFESSIONISTI ED IMPRESE:

  • Predisposizione di apposite linee di credito finalizzate al supporto della liquidità, ed alla mitigazione degli effetti economico/finanziari correlati all'emergenza Coronavirus;
  • Sospensione, fino a un anno, del pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti ovvero allungamento della scadenza per un periodo massimo che può arrivare fino al 100% della durata residua dell’ammortamento (c.d. Iniziativa "Imprese in Ripresa 2.0"; Addendum all’Accordo ABI per il Credito 2019 – per ulteriori info CLICCA QUI).


INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE:

  • Sospensione del pagamento delle rate dei mutui per immobili residenziali per i lavoratori, ovunque residenti nel territorio nazionale, verso i quali sia stata disposta una sospensione dal lavoro o la riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni (c.d. "Legge Gasparrini" - per scaricare l’informativa completa CLICCA QUI);
  • Sospensione del pagamento delle rate dei prestiti personali - sia dell’intera rata, sia della sola quota capitale - per un massimo di 6 mesi, per i lavoratori verso i quali sia stata disposta una sospensione dal lavoro o la riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni, a causa dell’emergenza sanitaria "COVID-2019".


MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SOSPENSIONE

In ossequio all'invito del Governo (#iorestoacasa), nel raccomandare vivamente di evitare ogni spostamento, limitando la presenza presso gli sportelli della Banca, è stato attivato un servizio a distanza per la raccolta delle richieste di sospensione dei finanziamenti.

Le richieste di sospensione, debitamente compilate e sottoscritte, andranno trasmesse - unitamente ad un documento di identità in corso di validità ed al modulo di autocertificazione comprovante la riconducibilità degli effetti economici all’emergenza sanitaria - al seguente indirizzo email: sospensionemutuo@cittanova.bcc.it ovvero previa registrazione all'Area Clienti del sito emergenzacovid19.gruppoiccrea.it, mediante la quale, selezionata la propria banca, sarà possibile caricare la modulistica riferita alle misure di sostegno d'interesse.

La modulistica potrà agevolmente essere scaricata ai link di seguito specificati:

La Banca manifesterà, nella valutazione del merito creditizio, massima disponibilità e flessibilità per tutte le richieste pervenute, impegnandosi a fornire un riscontro nel più breve tempo possibile.

Per ogni ulteriore info la clientela è invitata a contattare telefonicamente la propria Filiale di riferimento.

 

icona info Se vuoi saperne di più in merito ai provvedimenti economici assunti dal Governo per contrastare l'emergenza derivante dall'epidemia COVID-19 consulta la sezione dedicata alla FAQ sul sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze.



INFORMATIVA COVID-19
Per scaricare l'informativa recante i provvedimenti relativi all'emergenza Covid-19 emanati dalle Autorità competenti, di impatto per l’attività bancaria e le cui misure di dettaglio sono state prontamente integrate nelle procedure operative della Banca, al fine di agevolare la clientela e fornire gli strumenti a sostegno della liquidità, in aderenza a quanto previsto dalla normativa di riferimento, CLICCA QUI


Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Le condizioni contrattuali sono indicate sui Fogli Informativi a disposizione del pubblico presso gli sportelli della Banca e nella sezione “Trasparenza” del sito internet. La concessione della sospensione è rimessa alla discrezionalità della Banca previo accertamento dei requisiti necessari in capo al richiedente.